Come realizzare un sito Web? I 7 steps del nostro processo.

Le fasi del processo per Realizzare un sito Web

Prima di sviluppare un sito web è necessario capire perché si vuole realizzare un sito web: si cercano nuovi clienti nella propria zona o si vuole semplicemente creare un sito vetrina per la propria attività sul web? Analizzare gli obbiettivi prima di cominciare a sviluppare è fondamentale per non sottovalutare i problemi che potrebbero insorgere con il tempo e il procedere del lavoro.

I potenziali clienti che vogliamo accedano al sito web possono essere divisi tra chi conosce l’attività e chi, invece, non ne mai sentito parlare. Per i primi, teoricamente, basterebbe la sola realizzazione di un sito web ottimizzato per essere indicizzato dai motori di ricerca. Per gli altri, che non conoscono l’azienda, sarà necessario un’attenta ed approfondita strategia di web marketing. Senza queste premesse un sito internet non avrà nessuna reale funzione.

#1. Comprendere le esigenze del cliente

Si ritiene spesso, in maniera errata, che il processo di sviluppo di siti web inizi con la progettazione e lo sviluppo, ma il fatto è che queste fasi avvengono successivamente ad altri steps. Il primo passo (spesso ignorato) è la comprensione delle esigenze del cliente.

Ascoltare e comprendere le esigenze del cliente prima di realizzare un sito web.

Identificare e comprendere esattamente le esigenze del cliente aiuta ad elaborare la soluzione perfetta alle loro necessità. Quando i clienti hanno un background tecnico è molto più facile capire le loro esigenze e le tecniche da adottare per i loro progetti. Tuttavia, quando i clienti sono completamente all’oscuro di ciò che andremo a fare, dovremo porre molte domande in modo da avere bene in mente ciò che servirà a servirli al meglio.

#2. Ricerca approfondita

Cosa si vuole ottenere dal nostro sito? Raggiungere un certo fatturato? Che i clienti comprino i nostri prodotti? Aumentare le prenotazioni delle camere del nostro hotel? Questo ci porta a capire che non basterà avere 1000 visitatori al giorno ma che avremo bisogno di 1000 visitatori che possano essere utili al raggiungimento del nostro obbiettivo..

Ogni sito web è diverso l’uno dall’altro. Quindi, in questa fase, il nostro obbiettivo sarà di ricercare e raccogliere quante più informazioni possibili possibili per il progetto.

Fase di ricerca nel processo di sviluppo di siti Web.

Un e-commerce, per esempio, che vende abbigliamento da uomo è molto differente dal sito di un hotel o di una officina meccanica. Pertanto procederemo con una ricerca ed un’analisi approfondita del settore e dei competitors lo studio degli obiettivi e la focalizzazione del target.

Questo perché, innanzitutto, gli obbiettivi che si andranno a prefissare dovranno essere obbligatoriamente misurabili, avere una scadenza temporale e, soprattutto, essere realistici (voglio guadagnare 1000000000 di €uro al giorno vendendo noccioline è un esempio di obbiettivo non realistico).

#3. Pianificazione

Un piano solido supportato da ricerca e analisi è la giusta strada da intraprendere per raggiungere la nostra destinazione. In questa fase vengono prese importanti decisioni come la formulazione della sitemap, il wireframing, la pianificazione del layout, l’interfaccia utente / UX e la selezione dello stack tecnologico adeguato, ecc.

Una delle più parti importanti della fase di pianificazione è decidere la sitemap. Questa rappresenta la struttura organizzativa del nostro sito web e sul come andranno collegate le diverse pagine in base alla gerarchia e all’importanza delle stesse. Studiare bene la struttura della sitemap aiuterà i nostri utenti a navigare facilmente attraverso le varie sezioni del sito. Qui in basso puoi trovare un esempio.

Pianificazione sitemap durante il processo di realizzazione di un sito web

Il wireframe, invece, è una bozza grafica, uno schizzo realizzato su un foglio di carta con una matita o utilizzando software per creare gli scheletri dei propri progetti. Il wireframe rappresenta l’idea di ciò che si vorrà realizzare a livello grafico/strutturale.

Solitamente è in bianco e nero perché, in questa fase, ci si focalizza sugli elementi che andranno a caratterizzare il proprio sito, come la posizione del logo, quella del menù e la struttura base di sezioni, articoli, categorie ed immagini.

Immagine di esempio di wireframe creato durante il processo di pianificazione della realizzazione di un sito web.

#4. Design

Una volta che wireframe e sitemap saranno disponibili ed approvati sarà il momento di progettare tutte le pagine che andremo ad usare per sviluppare un sito web. In questa fase, i grafici danno vita ai wireframe approvati con grafica, logo, colori, tipografia, animazioni, pulsanti, menu a discesa personalizzati e altro in base alle esigenze del progetto.

Il nostro sito, quindi, comincia ad avere una sua identità tangibile. Il design del sito è fondamentale per l’esperienza dell’utente. La prima impressione che gli utenti hanno di un sito web è legata al 94% al design. Pertanto è indispensabile assicurarsi che il nostro sito web sia esteticamente attraente per i nostri visitatori.

Anche i minimi dettagli come le ombre della grafica o il colore dei pulsanti CTA (call to action) devono essere presi in massima considerazione. I colori che utilizziamo quando andiamo a creare un sito web, infatti, svolgono un ruolo importantissimo nel fornire agli utenti un’esperienza migliore.

Secondo una ricerca, un potenziale acquirente giudica un prodotto entro 90 secondi dall’interazione e il 62% – 90% di questi giudizi si basa sul colore. Inoltre, colori diversi possono suscitare emozioni diverse. Pertanto, l’utilizzo cerebrale dei colori durante la progettazione può portare a risultati migliori.

# 5. Sviluppo

E ora passiamo alla parte più tecnica della realizzazione di un sito web, ovvero lo sviluppo. Questa è la fase in cui i disegni approvati dal cliente vengono trasformati in un modello funzionante. Il processo di sviluppo può essere diviso in due parti, ovvero frontend e backend.

Sviluppo Frontend

Frontend, come indicato dal nome, è lo sviluppo del sito lato client cioè tutto ciò che viene visualizzato dagli utenti finali. Tutti i disegni realizzati durante la fase precedente vengono convertiti in pagine HTML con animazioni ed effetti necessari.

Considerando l’importanza dei dispositivi mobili, rendere il sito web reattivo e ottimizzato per i dispositivi mobili è diventato altrettanto importante.

Sviluppo Backend

Il Back-end, invece, è il “dietro le quinte” di un sito web. Si occupa infatti del suo funzionamento lato server e non ha impatti sull’interfaccia grafica, quindi su ciò che gli utenti vedono visitando il sito. Nel caso di realizzazione di siti statici la parte relativa al backend può, spesso, essere omessa. Molte altre volte, invece, si piò partire da sistemi di backend già pronti (aggiungendo ad essi funzionalità richieste dal cliente) come WordPress od altri CMS (Content Management System) o come Magento e Prestashop per la gestione di ecommerce. WordPress è la piattaforma da noi preferita per lo sviluppo dei nostri siti.

# 6. Test e messa online

Terminata la realizzazione del sito web e prima di pubblicarlo sul server, vengono svolti numerosi test meticolosi per assicurarsi che non vi siano bug o problemi. Si eseguono test di funzionalità, test di usabilità, test di compatibilità, test delle prestazioni, ecc. Questi test, inoltre, aiutano anche a scoprire i modi per migliorare il sito web nel prossimo futuro. Una volta che tutte le verifiche vengono terminate il sito web viene pubblicato sul server e reso visibile a tutti.

# 7. Post-distribuzione e manutenzione

Il processo di realizzazione di un sito web non termina dopo la pubblicazione. Esistono diverse attività post-distribuzione che devono essere eseguite dalla società di sviluppo web come fornire ai clienti il ​​codice sorgente e i documenti del progetto, intervenire in caso di feedback oltre a fornire supporto e manutenzione post-distribuzione. Questa fase ha la stessa importanza perché il vero scopo del sito web inizia una volta che è accessibile agli utenti.

Come realizzare un sito web | Conclusioni

Il processo di sviluppo di un sito web si svolge in diverse fasi. Dalla comprensione del cliente, alla ricerca approfondita, all’analisi e alla progettazione e infine allo sviluppo e alla manutenzione. Sviluppare un sito web seguendo questo processo a volte può essere un compito che richiede tempo e scoraggiare ma che necessariamente dobbiamo portare avanti con pazienza e dedizione.

Hai un progetto in mente? Parliamone.

Scroll left Scroll right
Email